skip to content
Vai al contenuto
Italiano Galloni

Cosa significano TDS, PPM e microsiemens?

TDS (solidi disciolti totali), PPM (parti per milione) e Microsiemens (μS/cm o uS/cm)

Sono tutti termini utilizzati nella misurazione della qualità dell'acqua per descrivere la concentrazione di solidi disciolti nell'acqua.

Ecco una spiegazione per ciascun termine:

1. TDS (solidi disciolti totali):
TDS rappresenta la quantità totale di solidi disciolti nell'acqua. Questi solidi possono essere varie sostanze disciolte come sali, minerali, metalli e composti organici. Il TDS viene solitamente misurato in unità come milligrammi per litro (mg/L) o parti per milione (PPM). È un parametro importante per valutare la qualità dell’acqua in quanto valori elevati di TDS possono indicare un aumento della concentrazione di soluti.

2. PPM (parti per milione):
PPM è un'unità per misurare la concentrazione di una sostanza in un solvente, come l'acqua. Rappresenta il numero di parti di soluto per milione di parti di solvente. Il PPM viene spesso utilizzato per quantificare la concentrazione di solidi disciolti nell'acqua o in altri liquidi. Ad esempio, se nell'acqua sono presenti 10 PPM TDS, ciò significa che ci sono 10 parti di solidi disciolti per milione di parti di acqua.

3. Microsiemens (μS/cm o uS/cm):
Microsiemens è un'unità di misura per la conducibilità elettrica dell'acqua o di altri liquidi. Misura quanto bene l'acqua conduce l'elettricità, che dipende dalla presenza di ioni disciolti. Maggiore è la concentrazione di ioni disciolti nell'acqua, maggiore è la conduttività e quindi il valore microSiemens. La conduttività elettrica è un'indicazione indiretta della quantità di solidi disciolti, inclusi sali e minerali, nell'acqua.

Tutti e tre i termini (TDS, PPM e Microsiemens) sono parametri utili per valutare la qualità dell'acqua per misurare e monitorare la concentrazione di solidi disciolti nell'acqua.

Was bedeutet TDS, PPM und Mikrosiemens?